Genetica e Sport

Atleti si Nasce o si Diventa?

Quanto è importante la genetica nel successo di un atleta?

I Record sportivi vengono ormai superati anno dopo anno, ed i limiti delle prestazioni degli atleti continuano ad essere discussi.

La genetica ci plasma in molti modi, tra cui il nostro potenziale per eccellere nello sport. L’allenamento, la dieta, ed altri fattori giocano un ruolo importante nello sviluppare il nostro potenziale, ma il nostro DNA può anche limitare le prestazioni. Si può avere il potenziale genetico per essere un atleta campione in una disciplina specifica e non in un’altra, senza logicamente saperlo.

Focalizzando l’attenzione proprio alla disciplina sportiva, la genetica ha una grandissima influenza su:

  • forza,
  • massa muscolare e la composizione delle fibre muscolari (contrazione veloce o lenta),
  • soglia anaerobica (AT),
  • capacità polmonare,
  • flessibilità,
  • resistenza,
  • predisposizione agli infortuni,
  • equilibrio ed agilità,
  • tempi di reazione e precisione

 

Risulta davvero importante quindi per uno sportivo conoscere perfettamente i propri limiti fisici e mentali al fine di ottenere le migliori performance.

Oggi, esistono test genetici specifici per gli sportivi che permettono di capire le predisposizioni individuali.

Ciò permette di creare una vera e propria strategia, coadiuvata dalla figura del Nutrizionista e dal Preparatore Atletico, capace di limitare l’azione di disturbo della prestazione sportiva data dalla genetica individuale, favorendo e potenziando invece l’espressione di quei geni che facilitano lo sforzo dello sportivo.

Tali test vengono fatti solamente 1 volta nella vita in quanto vanno ad indagare precisamente le mutazioni del DNA individuale, capaci di creare azioni di disturbo concreto al raggiungimento degli obiettivi dello sportivo.